Home Cultura Assisi. Dal Cortile di Francesco per andare “Oltre i confini”

Assisi. Dal Cortile di Francesco per andare “Oltre i confini”

Ambiente, economia, architettura, francescanesimo, filosofia e arte alcune delle aree tematiche affrontate negli incontri

Sono stati svelati i primi nomi dei partecipanti alla sesta edizione del Cortile di Francesco. L’evento si terrà dal 18 al 20 settembre ad Assisi e vi parteciperanno tra gli altri: il Direttore della Galleria degli Uffizi di Firenze Eike Schmidt; la Presidente del WWF Italia Donatella Bianchi; il Direttore Generale OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus che sarà in collegamento da Ginevra; l’economista Tito Boeri che sarà in collegamento da Milano; lo storico Franco Cardini; il professore Filosofia e Etica dell’informazione all’Oxford University Luciano Floridi; e il Direttore de L’Espresso Marco Damilano.

L’apertura dell’iniziativa

L’edizione 2020 si intitola “Oltre i confini” e prenderà il via il 18 settembre alle 17 con la mostra Francescanesimo e Economia. All’incontro parteciperà il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, che aprirà ufficialmente il Cortile di Francesco.

I temi

Ambiente, economia, architettura, francescanesimo, filosofia e arte sono alcune delle aree tematiche che verranno affrontate negli incontri che sono stati reinventati per questa edizione speciale con interventi in presenza e in streaming.

In presenza e online

Sarà possibile partecipare agli eventi che si terranno ad Assisi ma nel rispetto delle norme anti Covid. Tutti gli incontri saranno anche trasmessi in diretta e on demand sulle piattaforme digitali (sito, social network, YouTube etc..). Il programma e tutte le informazioni su come partecipare sono disponibili sul sito http://www.cortiledifrancesco.it/

Gli organizzatori

L’evento è organizzato dal Sacro Convento di Assisi e dall’Associazione Oicos riflessioni, in collaborazione con il Pontificio Consiglio della cultura e con il sostegno della Regione Umbria. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di offrire uno spazio di incontro alternativo oltre i confini.